WhatsApp rassicura gli utenti: i vostri dati sono al sicuro

WhatsApp: La privacy degli utenti per noi è importante

A seguito dello scandalo Cambridge Analytica che ha colpito Facebook e della testimonianza di ieri di Mark Zuckerberg presso il Congresso degli USA, in molti si sono domandati se le falle nella gestione dei dati siano presenti solo nel social network o anche nei servizi collegati all'azienda, ovvero Instagram e WhatsApp. WhatsApp, oltre a introdurre gli hashtag per organizzare contatti e messaggi degli utenti Business, ha proceduto a tranquillizzare i suoi utenti, mentre Instagram - nel mentre prepara gli adesivi per le sessioni Q&A - ha annunciato che, presto, sarà possibile scaricare i contenuti condivisi.

Il messaggio si trova all'interno della FAQ della versione "business" dell'applicazione di messaggistica (di proprietà di Facebook). Per questo motivo ci teniamo ad informare i clienti che tutti i messaggi cosi come le chiamate, sono protetti dalla crittografia end to end, ciò significa che soltanto coloro che scambiano messaggi che siano testuali o vocali sono a conoscenza degli stessi, nemmeno noi di WhatsApp possiamo accedervi.

"Ci importa della tua privacy".

La nuova sezione si applica a WhatsAppiBusiness, che permette agli utenti di connettersi con aziende e realtà commerciali.

Questa nota era già conosciuta dall'introduzione della crittografia end-to-end per l'app di messaggistica. Inoltre, alcune aziende che utilizzano la nostra soluzione enterprise potrebbero avvalersi di altre società per gestire le loro comunicazioni, ad esempio, per conservare, leggere e rispondere ai tuoi messaggi. La sezione informa che i messaggi sono criptati da entrambe le parti e nessuno, incluso WhatsApp, può avere accesso a tali dati.

Correlati:

Commenti


Altre notizie