LG annuncia grandi cambiamenti per gli aggiornamenti e Oreo per LG G6

LG G7 ThinQ, ora è ufficiale: presentazione il 2 maggio a New York

Finalmente ci siamo: LG G7 è stato ufficializzato da parte della stessa azienda di produzione.

LG ha annunciato che presenterà ufficialmente il suo smartphone top-di-gamma LG G7 ThinQ attraverso due eventi dedicati alla stampa, a New York e a Seoul, probabilmente in contemporanea per questioni di fuso orario. Ci aspettiamo quindi cornici sottili ma non sottilissime, e un ingombro generale che comunque si farà sentire. Il noto leaker sostiene anche che il display sia da 5,5 pollici con risoluzione 1280x640 e aspect ratio 18:9. Sul retro, invece, sarà presente una doppia fotocamera "Ai Cam", da 16 /f/2.0) + 16 (grandangolo da 107°) megapixel, capace di scattare foto più luminose grazie ai SuperPixel che, nella Bright Mode, riconosciuti ambienti poco illuminati, combinerà più pixel a formarne uno maggiorato.

Con questa mossa, LG sembra esser intenzionata a creare un qualche tipo di vantaggio competitivo che può utilizzare contro gli smartphone delle aziende rivali, come Samsung; al giorno d'oggi gli aggiornamenti software puntuali sono di gran moda, capaci anche di spostare l'attenzione dei consumatori da un brand all'altro: dalla sicurezza e stabilità alle nuove funzionalità, c'è sempre un motivo per preferire un ciclo di aggiornamento rapido.

Per quanto riguarda le colorazioni, LG G7 ThinQ dovrebbe essere lanciato nelle seguenti varianti: Aurora Black e Platinum Grey per gli amanti dei colori più classici, mentre Moroccan Blue è dedicato a coloro che cercano qualcosa di più attrattivo.

Come suggerito dal nome stesso del terminale, il futuro G7 integrerà la tecnologia ThinQ di LG e, dunque, il supporto all'intelligenza artificiale. Non dovrebbe mancare su LG V35 ThinQ un processore Snapdragon 845, al momento quanto di meglio si possa mettere su un terminale di questa categoria per garantire prestazioni all'altezza delle aspettative.

Correlati:

Commenti


Altre notizie