Morto il chitarrista Enrico Ciacci, fratello di Little Tony

È morto Enrico Ciacci, grande chitarrista: una lunga carriera insieme al fratello Little Tony

Suonò per un celebre film. Enrico Ciacci, fratello di Little Tony, è morto ieri a 75 anni: era stato lui a trasmettere al fratello la passione per il primo rock'n'roll, tanto da farlo diventare una specie di Elvis Presley italiano. La notizia l'ha data all'ANSA Pasquale Mammaro, storico manager e producer di entrambi i fratelli. Alla musica si dedicava anche un altro fratello, Alberto, bassista. Inoltre Arrangiò "Andavo a 100 allora" per il giovanissimo Gianni Morandi. Una lunga collaborazione, quella fra Enrico e Little Tony, scomparso a maggio del 2013, che li aveva portati a esibirsi insieme sui palchi di mezzo mondo e a condividere una lunga carriera.

Non era conosciuto come nome al grande pubblico ma la sua chitarra lo era. Enrico aveva firmato le musiche di tutti i film in cui era apparso il fratello fino a incidere l'immortale parte di chitarra che si sente nella colonna sonora del film di Sergio Leone "Per un pugno di dollari", nelle musiche scritte da Ennio Morricone, una accoppiata perfetta che nel suono descriveva la malinconia, la solitudine, l'emarginazione di quel Far West inventato. Aveva 75 anni ed era il fratello di Little Tony.

Enrico collaborò ad alcuni dei brani più celebri di Antonio, come "Quando vedrai la mia ragazza" e "Il ragazzo col ciuffo", tipica caratteristica di Little Tony ma anche del fratello.

Molti i messaggi di cordoglio sui social per la morte del compositore e chitarrista. Fiorello ha assicurato che ricorderà Ciacci durante la prossima diretta a Radio Deejay.

Correlati:

Commenti


Altre notizie