La scuola Fermi festeggia il Pi greco Day

Todi: 400 studenti in piazza per il Pi greco Day

Convegno su Archimede, caccia al tesoro nelle vie di Ortigia, mini corsa di 3,14 chilometri e corsa veloce di 314 metri alla Marina, flash mob a Riva della Darsena accanto alla statua di Archimede, approfondimenti su scienza, arte e matematica, visite al tecnoparco e al Teatro Greco: sono tante le iniziative che l'IIS "L. Einaudi" di Siracusa ha organizzato per la prima edizione dell' "Einaudi Pi greco day", che si svolgerà mercoledì 14 marzo, allo scopo di celebrare anche a Siracusa, come avverrà in tutto il mondo, il genio archimedeo.

Quello che festeggiamo oggi è il trentesimo Giorno del Pi greco, che nacque come "Pi Day" negli Stati Uniti il 14 marzo del 1988: l'iniziativa fu portata dal fisico Larry Shaw al museo scientifico Exploratorium di San Francisco.

Il 14 marzo di ogni anno si festeggia la costante matematica del Pi greco.

Nel corso della mattinata, sempre al Miur, interverra' con un video saluto anche la professoressa Lorella Carimali, che proprio il 14 marzo partira' per Dubai in rappresentanza dell'Italia tra i 50 docenti migliori al mondo scelti per il Global Teacher Prize.

Il programma è ricco di appuntamenti: dalle 8.30 nel salone Borsellino di Palazzo Vermexio, conferenza dal titolo: "Archimede: matematico, scienziato, inventore", tenuta dallo studioso Umberto Di Marco. Due numeri che letti in sequenza forniscono la nota approssimazione del numero irrazionale Pi Greco, cioè il rapporto fra la misura della circonferenza e quella del suo diametro.

Anche le classi quarte e quinte della scuola primaria Fermi, aderendo all'invito del Ministero, parteciperanno al pi greco day proponendo attività logiche e matematiche diverse (giochi, quiz, kahoot, plickers...) con lo scopo di avvicinare gli alunni alla matematica e alle discipline scientifiche. 22/7, infatti, è, sin dai tempi di Archimede, una nota frazione che approssima il valore di Pi greco, ovvero 3,14. Nel 1610 Ludolph van Ceulen calcolò le prime 35 cifre della costante e dopo la grande fatica si farà addirittura scrivere il risultato sulla tomba.

Correlati:

Commenti


Altre notizie