Gomorra: arrestato Salvatore Russo, attore nel film di Matteo Garrone

Gomorra arrestato Salvatore Russo attore nel film di Matteo Garrone

E' stato fermato per spaccio di cocaina ed eroina l'attore che in "Gomorra" del 2008 interpretava uno spietato e sadico camorrista. Russo faceva parte di un sistema criminale dedito all'approvvigionamento, alla gestione e alla vendita di stupefacenti.

Le indagini che hanno portato all'arresto di Salvatore Russo sono in corso dal 2016.

Nel film Gomorra del 2008, tratto dall'omonimo romanzo di Roberto Saviano, Salvatore Russo impersonava un affiliato alla camorra che addestrava le future vedette sparando contro il giubbotto antiproiettile che indossavano, testando così il loro coraggio. I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Napoli Stella hanno dato esecuzione ai provvedimenti cautelari emessi dal Gip di Napoli su richiesta della Dda nei confronti di appartenenti ad un'organizzazione criminale dedita alla gestione di una piazza di spaccio nel Lotto P di Scampia, l'insediamento di edilizia popolare noto anche come "Case dei Puffi" per la ridotta altezza dei soffitti. L'inchiesta ha appurato che la piazza di spaccio nel quartiere periferico di Napoli era legata al clan camorristico Vanella Grassi.

Gomorra, l'attore Salvatore Russo arrestato.

Il primo a finire in manette è stato uno dei protagonisti sottoposti alla prova del fuoco di cui Russo era artefice nel film; poi è arrivata l'accusa di spaccio di droga per un dipendente del Comune di Napoli e, a seguire, quello di una comparsa ammanettata per estorsione al parco saraceno di Castel Volturno.

Infine, è stato condotto in carcere anche Bernardino Terracciano che in Gomorra interpretava il ruolo di un boss e che, oggi, è stato condannato all'ergastolo per duplice omicidio.

Correlati:

Commenti


Altre notizie