Napoli:Sarri non voleva mancare rispetto

Inter-Napoli, Sarri: la risposta sgarbata che fa discutere

Napoli, l'incredibile risposta di Sarri ad una giornalista: "se bella ma..."

Ecco dunque che il pareggio senza reti in casa dell'Inter deve essere considerato un buon risultato, a prescindere dal sorpasso incassato dalla Juventus.

Dopo la cocente sconfitta casalinga contro la Roma, il Napoli è stato fermato anche dall'Inter.

"Non ti mando a fare in c*** solo perché sei donna e sei carina". Molto più duro Iannicelli, presente in trasmissione e già oggetto di una parolaccia di Sarri in passato, che ha definito l'uscita dell'allenatore "una porcheria sessista e ingiustificabile". Il video è diventato un caso sui social con una valanga di critiche al tecnico del Napoli. "A quel punto Sarri si è scusato, dicendo di aver commesso un errore". Il suo agente poco dopo sui social si abbandonava a riflessioni sui giornalisti, senza distinguerne il sesso.

Su Twitter però il manager di Sarri si è sfogato attaccando la stampa: "E anche dopo Inter-Napoli il #clan ha continuato a scurreggiare con la bocca/tastiera/penna..." La cronista, successivamente, ha riferito che Sarri le ha chiesto scusa. "Totale solidarietà alla collega Titti Improta, segretario dell'Ordine della Campania e presidente della Commissione pari opportunità, che sta ricevendo in queste ore messaggi e sostegno da tutta l'Italia".

Confrontando, inoltre, le ultime dieci partite delle due precedenti stagioni di Maurizio Sarri sulla panchina azzurra c'è una statistica confortante: da marzo a maggio il Napoli dà il meglio di sé in campionato.

Correlati:

Commenti


Altre notizie