Beretta fornirà le armi leggere alle forze armate del Qatar

Beretta

Beretta Holding ha siglato un accordo con Barzan Holdings per l'avvio di un progetto industriale comune in Qatar teso a soddisfare l'esigenza delle forze governative qatarine di dotarsi di armi da difesa leggere con tecnologie d'avanguardia. "Bindig", questo il nome della join venture, vedrà il produttore valtrumplino avere una quota di minoranza e nella nuova società porterà le tecnologie messe a punto in questi anni. In particolare, verrà costruito un sito produttivo nuovo di zecca nella capitale Doha, così da assicurare la fabbricazione di armi leggere come pistole e fucili, senza dimenticare il possibile sviluppo di nuovi sistemi armieri.

Prosegue quindi l'internazionalizzazione del gruppo armiero bresciano che dall'estero già oggi realizza il 94% del proprio fatturato (il 50% negli Stati Uniti). Nel 2016 ha registrato ricavi consolidati per 679,4 milioni di euro, un Ebitda di 117 milioni e un utile netto di 59,6 milioni.

Correlati:

Commenti


Altre notizie