Taranto, 83enne trovato strangolato in casa: forse una rapina. C'è un indagato

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando provinciale che parlano di omicidio che probabilmente sarebbe stato commesso per rapina.

Il cadavere di un uomo di 83 anni è stato rinvenuto nella sua abitazione a Taranto questo pomeriggio, poco dopo le 15, dai vigili del fuoco che sono entrati nell'abitazione dopo aver forzato la porta.

I militari, allertati da un parente che non riusciva a contattare l'anziano, hanno chiesto l'intervento dei vigili del fuoco.

Una persona è stata portata in caserma a Taranto dai carabinieri che indagano sull'omicidio di Mario D'Amato, l'idraulico 83enne in pensione trovato morto nel suo appartamento al quarto piano di un vecchio stabile della città. All'interno è stato trovato il cadavere dell'uomo.

L'esame sul corpo effettuato dal medico legale ha rilevato segni di strangolamento. Il pensionato sarebbe stato strangolato.

Coordinare le indagini è il sostituto procuratore Giovanna Cannalire.

Correlati:

Commenti


Altre notizie