Napoli, Sarri: "Sorpasso Juve? Noi non abbiamo l'obbligo di vincere"

Corbo:

Il Napoli di Maurizio Sarri prepara la trasferta di San Siro contro l'Inter di Spalletti, con la voglia matta di ricacciare indietro le sentenze di chi ha visto nel k.o. contro i giallorossi al San Paolo il momento decisivo, in negativo, della lotta Scudetto. Dopo la gara con la Roma ci siamo molto concentrati sulla fase difensiva, quindi oggi eravamo più applicati su quella. "La scorsa settimana ho visto qualche episodio di egoismo, ma stasera ne ho visti meno. Se la Juve le vince tutte possiamo solo applaudire".

"Noi andiamo avanti convinti di fare il nostro 101%, poi se loro fanno 105 pazienza". Dopo la sconfitta abbiamo fatto bene, prova di grande livello difensivamente. Il Napoli è lì e si giocherà tutto fino all'ultima giornata. Ghoulam è tra i più forti, mancherebbe a qualsiasi squadra.

La crescita del Napoli sta nel fatto che fuori casa è riuscito a raccogliere più di quanto ha fatto nelle mura amiche, dove pesa l'ultimo ko contro la Roma, che ha interrotto la striscia di dieci vittorie di fila ma non ha ridimensionato le aspettative dei tifosi che credono ancora allo scudetto.

Su Insigne: "Sta facendo una stagione straordinaria e in una grande partita ha fallito un tiro". A luglio tutti davano l'Inter davanti a noi in classifica e noi abbiamo fatto così bene finora che adesso sembra strano finisca qui. Non abbiamo l'obbligo di vincere, abbiamo l'obbligo di fare del nostro meglio e cercare di fare risultato contro chiunque.

Correlati:

Commenti


Altre notizie