Apple, in arrivo un nuovo MacBook Air più economico?

Apple Mac Book Air

Rimangono però da considerare due ulteriori fattori: da un latto infatti abbiamo i nuovi MacBook, che per dimensioni e peso hanno ormai soppiantato la serie Air, dall'altra la necessità di scontrarsi con alcuni enormi colossi della tecnologia che sembrano ormai pronti a rubare preziose fette di mercato ad Apple. La notizia giunge da Ming-Chi Kuo: il noto analista di KGI Securities ha detto di aspettarsi una fascia di prezzo economica per il prossimo Macbook Air 2018, in uscita nel secondo trimestre di quest'anno, quindi in primavera.

Il #MacBook Air è, indubbiamente, il laptop più in voga e più venduto da almeno una decina di anni, a dispetto del suo costo non proprio economico, che oggi si aggira - nella versione base - intorno ai 1.129 euro sul mercato italiano.

Si pensava che Apple avrebbe abbandonato il marchio MacBook Air, a beneficio della gamma MacBook (laptop molto sottili, con uno schermo da 12 pollici) e MacBook Pro (con o senza TouchBar), ma non lo è.

Invece di applicare il suo tocco magico al MacBook Air, la Mela di Cupertino ha lanciato il MacBook con display Retina e ha completamente aggiornato la sua linea di MacBook Pro, che ha perso gran parte del suo ingombro precedente per diventare un po' più leggera dell'Air. Qualcuno aveva addirittura ipotizzato la fine di questo modello, dopo la rimozione dello storico MacBook Air da 11 pollici dai cataloghi della mela morsicata. Secondo l'analista dobbiamo aspettarci un nuovo modello di AirPods per la seconda metà del 2018, modello che potrebbe conquistare un numero di consumatori decisamente maggiore.

L'attuale generazione di MacBook Air ha un prezzo di partenza pari a 999 dollari, che non è esattamente economico per le specifiche che offre; prezzi più bassi aiuteranno Apple a competere con un set più ampio di produttori di hardware che costruiscono laptop basati su Windows, oltre ai Chromebook premium. Ma una nuova versione potrebbe essere annunciata alla conferenza mondiale degli sviluppatori di Apple, in programma a giugno.

Correlati:

Commenti


Altre notizie