Ferrero svela: "Ho provato a prendere Cutrone"

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, è stato ospite della trasmissione Tiki Taka condotta da Pierluigi Pardo. Allegri? È un grande comunicatore, un bravissimo allenatore e poi è uno che parla poco e lavora tanto. "Il calcio mi ha dato emozioni inaspettate -ha dichiarato- Rappresento il popolo in modo normale, prendo gli autobus, non ho aerei privati o elicotteri". La cosa che mi fa felice della Sampdoria è questa: sono andato a vedere il centro sportivo di Bogliasco in confronto a quelli di Inter e Milan. Prima ci lamentavamo dell'arbitro, che è un uomo e può sbagliare, ora col VAR ci lamentiamo della tecnologia. Se si tengono i conti in ordine e si tratta una squadra di calcio come un'azienda ci si può anche guadagnare. "Se non investi nelle strutture non ottieni risultati".

"Schick in difficoltà? È un talento naturale ed è un ragazzo pazzesco". A Roma c'è tanta pressione, diamogli tempo e ci farà divertire.

"Io dico sempre ai ragazzi: "Giocate e divertitevi".

RETROSCENA - "Cutrone? È un ragazzo di grande prospettiva, regalerà molte soddisfazioni". Sarà un bel dilemma anche per Jorge Sampaoli, che dovrà decidere quale di questi due formidabili attaccanti portare al Mondiale di Russia.

"Quagliarella è un uomo eccezionale, un campione che si diverte ancora qui alla Sampdoria". Varrà 100 milioni". Il VAR: "Aiuta molto, è uno strumento importante che abbiamo voluto. Ho provato a chiederlo sul mercato ma mi hanno risposto che era incedibile.

Sul vivaio rossonero: "Nel vivaio del Milan ci sono altri 2-3 ragazzi bravi".

Correlati:

Commenti


Altre notizie