Inter, Antonello: "San Siro, servono 150 milioni. Incontreremo il Milan"

Ad Inter 'Futuro al top con Suning. 150 mln per San Siro chi non sogna Messi?'

Rafinha, Ramires e Sturridge sono i tre colpi in canna che potrebbero concretizzarsi nelle prossime ore mentre i tifosi nerazzurri attendono con ansia.

Ai microfoni del Corriere della Sera, Alessandro Antonello, ad dell'Inter, ha commentato così il rapporto con il Milan e la questione stadio di San Siro: "Siamo avversari in campo, ma collaboriamo fuori".

Queste le sue parole, in attesa delle decisioni del Milan: "San Siro deve vivere tutti i giorni, non solo la domenica".

In conclusione, Antonello dichiara quale sarà il futuro dell'Inter esprimendosi in maniera chiara: "La Champions". Dobbiamo bilanciare la parte tecnica ed economica. E' un circolo virtuoso. Non abbiamo mai vissuto una situazione di chiusura e mai Suning è stata in una black list. C'è stato un rallentamento, questo sì, che il governo cinese ha imposto per difendere la propria valuta.

STADIO - "Vogliamo investire circa 150 milioni per ristrutturare il 'Meazza'". Le aree hospitality devono passare dal 4% attuale al 14%. Milan e Inter a colloquio per ritornare al grande calcio. La capienza scendere a 60.000.

Correlati:

Commenti


Altre notizie