Siracusa, crollo controsoffitto al liceo Quintiliano, due studentesse lievemente ferite

Siracusa, si staccano calcinacci al liceo Quintiliano Ferite due studenti: «Nostre scuole non sono sicure»

È successo questa mattina, intorno alle 10.30, nella sede centrale del liceo polivalente Quintiliano di Siracusa, in via Tisia.

I vigili del fuoco hanno verificato le condizioni del solaio e messo in sicurezza l'aula. In base alla relazione dei Vigili del Fuoco, che dovrebbe arrivare in mattinata, e alle parole di Arnone, si dovrebbe chiarire la situazione. "La stragrande maggioranza degli edifici scolastici siciliani non è a norma e non rispetta i requisiti minimi per essere adibiti a scuola, è normale che sempre più frequentemente si verifichino episodi del genere". Per l'ex parlamentare regionale, che da presidente della Commissione Bilancio dell'Ars ha piena cognizione della sofferenza finanziaria dell'ex Provincia, "bisogna attivarsi immediatamente per reperire aule disponibili nelle scuole che si trovano nella zona". Chiare le rivendicazioni. Le hanno spiegate i rappresentanti regionale e locale della Rete degli Studenti, Federico Allegretti e Francesca Totis, così come Arianna Castronuovo dell'Unione degli Studenti. Non i ragazzi, che sono vittime, o i loro genitori o tutori.

Chiediamo una risoluzione permanente, che duri nel tempo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie