Palma Campania. Colpi di pistola ad aria compressa contro fruttivendolo, bambino ferito

Bambino di 11 anni colpito alla testa da un proiettile esploso in strada

Hanno sparato contro un negozio ieri sera a Palma Campania, in via Roma e un bambino di 11 anni è stato colpito alla nuca. Con una pistola ad aria compressa hanno esploso colpi davanti un negozio di frutta e verdura gestito da cittadini del Bangladesh.

La pista più seguita è quella di un raid vandalico a sfondo razzista, che ha messo però in pericolo la vita del bambino.

Ricoverato al Santobono, l'11enne è stato operato ed ora è in buone condizioni. Ma non si escludono altre motivazioni. Il negozio infatti potrebbe essere stato l'obiettivo dei malviventi. I carabinieri stanno visionando anche i filmati di alcune telecamere private poste lungo la zona dove è avvenuta la sparatoria per poter risalire quantomeno alla targa della Mercedes e individuare così i responsabili.

Correlati:

Commenti


Altre notizie