Evade dai domiciliari: arrestato un 45enne

Fugge dai domiciliari ma l'auto lo lascia a piedi a Faenza: arrestato dai carabinieri

Non trovatolo al parcheggio i carabinieri si sono presentati presso la sua abitazione trovandolo visibilmente agitato e accaldato. Sono stati difatti recuperate e sequestrate alcune decine di grammi di marijuana oltre a materiale vario per il relativo confezionamento. Il 44enne è stato posto agli arresti domiciliari.

Secondigliano, pregiudicato agli arresti domiciliari beccato in strada dalla polizia a parlare con altri pregiudicato.

In particolare gli agenti, grazie anche a diverse segnalazioni di cittadini residenti nella zona, si appostavano nei pressi dell'abitazione del Rotunno sottoponendo a controllo un uomo che, uscito dalla predetta abitazione, veniva trovato in possesso di due dosi di sostanza stupefacente.

I poliziotti hanno rintracciato il 29enne intorno alle 23 in via Taddeo da Sessa e lo hanno arrestato.

I Baschi Verdi hanno immediatamente attivato le ricerche del fuggitivo e, dopo alcuni riscontri, è riuscita a risalire all'indirizzo di residenza del conducente, un ragazzo di 30 anni, pluripregiudicato di Bitonto.

L'uomo, una volta arrestato, ha lasciato trapelare parole di apprezzamento per la professionalità dimostrata nella circostanza dagli agenti, atteso che già in passato nel corso di altri controlli da parte delle forze dell'ordine, era riuscito a eludere l'arresto disfacendosi in tempo dello stupefacente.

Correlati:

Commenti


Altre notizie