Caivano, aggredita la troupe di Striscia al Parco Verde

Nuova aggressione a Vittorio Brumotti Gianluca Apicella 12 gennaio 2018 Attualit

Mentre era a Caivano, nel famigerato Parco Verde, una delle piazze di spaccio a cielo aperto più renumerative di Napoli e provincia, conosciuto per i tristi destini di Antonio Giglio e Fortuna Loffredo, i due bambini morti dopo essere stati lanciati dai piani alti di uno dei tanti edifici popolari presenti, è stato aggredito con la sua troupe.

Vittorio Brumotti aggredito a Caivano, Napoli: altro episodio di violenza per il biker e la troupe di Striscia La Notizia, che segue di pochi giorni quanto successo alla Stazione centrale di Milano.

La notizia giunge da un comunicato della trasmissione che racconta i fatti che vedremo stasera in televisione; a quanto pare, Brumotti e i collaboratori si sono recati al Parco Verde di Caivano intorno alle 15 per costruire un servizio inerente allo spaccio di droga segnalato in quella zona. Per la prima volta una troupe televisiva ha documentato questo nuovo traffico esercitato in maniera molto organizzata e violenta da una banda di camorristi. Continua la nota di Striscia la Notizia: "l'inviato di Striscia e la sua squadra non hanno nemmeno fatto in tempo a scendere dall'auto blindata, che sono stati circondati da 7-8 persone (tra cui un bambino) incappucciate che hanno cercato di aprire le portiere, minacciandoli di morte". Fortunatamente il tentativo di aprire l'autovettura è fallito, ma la il gruppo di delinquenti ha preso una sedia e dei bastoni per rompere i vetri e danneggiare i passeggeri in qualche modo.

La redazione del programma condotto da Gerry Scotti e Michelle Hunziker fa sapere che "solo l'intervento delle Forze dell'Ordine ha evitato il peggio".

Correlati:

Commenti


Altre notizie