Bruce Weber e Mario Testino accusati di molestie

Mario Testino e Bruce Weber accusati di molestie, la reazione di Vogue

Il gigantesco scandalo delle molestie sessuali, che è partito dal caso Weinstein a Hollywood per allargarsi a tanti altri casi che hanno visti protagonisti registi, produttori e attori (sia negli USA che negli altri paesi) ha coinvolto anche il mondo della moda.

Mario Testino e Bruce Weber, due fra i più noti fotografi di moda al mondo, sono stati accusati di aver molestato negli anni più di una decina di modelli con cui hanno lavorato.

Diversi modelli ed ex assistenti - secondo il New York Times - l'hanno accusato di aver avuto comportamenti sessuali sempre più aggressivi.

Accuse simili sono state rivolte da 13 mannequin contro Mario Testino, il fotografo dei divi peruviano da tempo legato alla Royal Family britannica: ha immortalato Lady Diana e il fidanzamento di William e Kate e nel 2014 la regina gli concesse l'ambita onorificenza di "ufficiale" del Most Excellent Order of the British Empire. Locke ha raccontato che durante un servizio fotografico su un letto, Testino chiese ai suoi collaboratori di lasciare la stanza e poi saltò sul letto sopra di lui dicendogli. "Io sono la ragazza, tu il ragazzo", avrebbe detto al modello, che sostiene di aver lasciato la stanza.

I legali dei due fotografi respingono le accuse.

"Alla luce delle accuse, non commissioneremo loro alcun lavoro nel prevedibile futuro", hanno reso noto la direttrice della rivista, Anna Wintour, e l'amministratore delegato del gruppo Conde Nast, Bob Sauerberg. Le sue immagini della tennista Serena Williams mamma appaiono sul numero di febbraio di Vogue.

Correlati:

Commenti


Altre notizie