Agrigento, panetti di hashish sotterrati in giardino: 6 giovani arrestati

Droga fiutata dai cani della Finanza di Rimini, sequestrati in una notte cocaina, hashish, marjiuana e 4500 euro in contanti

Tutti sono stati fermati in flagranza di reato. Si tratta di: Massimo Altieri, 38 anni, Giuseppe Chiappara (31) e Salvatore Garofalo (33).

I carabinieri hanno, di fatto, posto un "argine" al "fiume" di droga che si sarebbe riversato sulle strade della movida della città dei Templi. E' scattato l'accurato controllo. I suoi continui movimenti, tipici di uno spacciatore, hanno subito attirato l'attenzione dei Carabinieri di Gussago, che lo hanno pedinato e osservato per giorni.

Scattata una perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno trovato in mezzo al fango di un terrapieno attiguo alla residenza, 20 panetti di hashish. Si confermano così sempre pronti e reattivi i due cani in "fiamme gialle", "Donny e Ulla", che, solo nel periodo delle festività appena trascorse, hanno contribuito a far individuare e segnalare alle Autorità competenti ben 12 persone per detenzione di stupefacenti, di cui due arrestate. In più, i militari si sono accorti di un fulmineo passaggio di mano di quasi 5.000 euro in contanti. A questo si aggiungono 7 grammi di sostanza da taglio, due bilancini di precisione, tre cellulari, 1.445 di euro e materiale vario per il confezionamento della sostanza stupefacente. Anche i soldi sono stati sequestrati.

"L'operazione rientra in una forte intensificazione del contrasto al traffico di stupefacenti - comunicano infine i Carabinieri -, disposta dal Comando Provinciale di Agrigento".

Il risultato è il sequestro di 51,7 grammi di cocaina, 51,5 grammi di eroina e 77,9 grammi di hashish.

Correlati:

Commenti


Altre notizie