Sibilia: "Sono senza parole, pensavo che in FIGC esprimessero una candidatura"

FIGC Preziosi non appoggia Lotito “Anche Juve Torino Roma e Fiorentina contrari a lui”

In assenza di un'alternativa, si è quindi deciso di non lanciare ufficialmente un nome, anche se il presidente della Lazio potrebbe comunque candidarsi anche perché con ogni probabilità difficilmente riuscirà ad ottenere i voti necessari per essere rieletto consigliere. Queste le parole del presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia, nel suo intervento all'assemblea in corso all'Holiday Inn Rome Parco dei Medici.

"L'unanimità è un motivo d'orgoglio per me, lo è per la Lega a dimostrazione che il lavoro di questi 2 anni è stato un lavoro di squadra da cui emerge un messaggio fondamentale: quando fai squadra puoi vincere assieme e si vince bene - ha aggiunto - Spero sia un buon auspicio per il confronto elettorale in federazione".

Gabriele Gravina è stato candidato all'unanimità alla presidenza della Figc dall'Assemblea delle società di Lega Pro, che si è tenuta stamani. "Da questo momento lavorerò in queste 48 ore per completare questa piattaforma e presentare nei termini la mia candidatura", ha detto Gravina in una nota. Trovo contraddittorio che Tommasi evochi un largo consenso e poi dica di volerlo cercare: o quel consenso ce l'hai già, oppure c'è un interesse personale o di parte. La designazione di Sibilia è stata accreditata dai Delegati Assembleari della LND e del Settore Giovanile Scolastico, preceduta dall'unanime indicazione espressa dal Consiglio Direttivo della LND di ieri.

Il Presidente Gravina, che ha presentato il programma, ha illustrato ai club la sua piattaforma programmatica. Il presidente dei dilettanti, che ricordiamo avere il voto più pesante ai fini del conteggio finale, vuole però aspettare l'appoggio della lega di Serie A, attualmente spaccata tra chi sostiene Tommasi e chi vuole cercare un via diversa.

Correlati:

Commenti


Altre notizie