Procura di Milano: "Non esistono procedimenti penali sulla cessione del Milan"

Milan, indagine sulla vendita del club

Il quotidiano La Stampa ha titolato "Bufera sul Milan, inchiesta sulla vendita".

"Allo stato non esistono procedimenti penali sulla compravendita dell' A.C. Milan". Nessun fascicolo esplorativo (a modello 45, senza titolo di reato e a carico di ignoti), né a modello 44 e quindi sempre a carico di ignoti ma con un titolo di reato. Nello specifico, il prezzo d'acquisto del club sarebbe stato "gonfiato" di circa 300 milioni sui 720 totali, al fine di garantire un'importante rientro di questa cifra in Italia. De Pasquale, che già in passato aveva indagato Berlusconi per frode fiscale sui diritti tv, si diceva che stesse indagando sulla derivazione dei soldi utilizzati per l'acquisto del Milan, e tra le tante ipotesi di reato si parlava addirittura di riciclaggio. Voci sulla compravendita giravano da tempo - ricorda il quotidiano - tanto che l'estate scorsa l'avvocato Niccolò Ghedini aveva consegnato in procura "i documenti per attestare la regolare provenienza del denaro cinese". "Da dove sia partita la svolta, al momento non è ancora chiaro" - si precisa - "una traccia, si deduce, che risalirebbe ai reali flussi di denaro partiti da Hong Kong".

Correlati:

Commenti


Altre notizie