Presentata la 53esima Tirreno-Adriatica: arrivo a San Benedetto il 13 marzo

Presentato il percorso della Tirreno Adriatico 2018: omaggio a Scarponi con l'arrivo a Filottrano

La cinquantatreesima edizione della Corsa dei due mari andrà in scena dal 7 al 13 marzo prossimi con sette tappe ricche di contenuti tecnici e non solo.

Presentato il percorso 2018; la nostra città ospiterà l'arrivo della seconda tappa e la partenza della terza. Due invece sono le grandi novità, una è quella di Fano, dove arriverà la penultima tappa, in partenza da Numana ed un'altra, particolarmente importante dal punto di vista tecnico, quella con arrivo a Sassotetto, sopra Sarnano, che molto probabilmente deciderà la vittoria finale.

E' stato svelato questa mattina il tracciato della Tirreno-Adriatico 2018. Due anni fa gli organizzatori della Tirreno Adriatico dovettero annullare all'ultimo momento la tappa che saliva al Monte San Vicino, ad una quota nettamente più bassa.

La Tirreno celebra il campione che la vinse nel 2009 e si presenta con un percorso interessante e che promette belle battaglie sulla strada. Si parte da Lido di Camaiore con una cronometro a squadre di 21.5 km che servirà a dare una prima impronta alla classifica generale. A seguire una tappa adatta ai velocisti (la Camaiore-Follonica di 167km) e una mossa (la Follonica-Trevi di 234km, la più lunga). Dopo una lunga e impegnativa sequenza di salite e saliscendi, si affronterà l'ascesa di Sassotetto, oltre 14 km al 6% di media. Scarponi salì per tre volte sul podio finale della Tirreno-Adriatico: vincitore nel 2009, secondo nel 2010 e terzo nel 2011.

Martedì 13 marzo, 7^ tappa San Benedetto del Tronto (Cronometro individuale), 10 km: è l'ormai classico finale della Tirreno Adriatico, la crono sul circuito di San Benedetto che una volta era palcoscenico degli sprinter. Con la tappa che termina a Filottrano, abbiamo voluto ricordare il nostro amico, l'indimenticabile Michele Scarponi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie