Napoli, quindicenne pestato da una baby gang: operato alla milza. E' grave

Baby gang, un 16enne: “Li abbiamo aggrediti perché sono della zona ricca di Napoli”

E' ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale "San Giuliano" di Giugliano in Campania, dopo l'asportazione della milza, il 15enne che ieri è stato aggredito e malmenato senza apparente motivo da un gruppo di ragazzini all'esterno della metropolitana di Chiaiano, a Napoli.

Un'aggressione immotivata andata in scena all'uscita della stazione della metropolitana di Chiaiano, quartieri a nord di Napoli. Erano in sedici sul motorino, fecero inversione a U e si fermarono appositamente per aggredire due coetanei intenti a mangiare un panino. Adesso è in ospedale, dove a seguito di un'operazione gli è stata asportata la milza lesionata. "Stiamo sul pezzo - assicura - da ieri sera si stanno estrapolando immagini e ricostruendo i fatti".

Il questore chiama in causa il contesto ambientale ma anche l'assenza di collaborazione dei cittadini: "Anche questa volta nessuno ci ha chiamato per raccontarci quanto successo". Gli agenti della Polizia di Stato, oltre a star visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza, potrebbero presto sentirlo.

Attraverso gli organi di stampa locali, la madre del 15enne ha lanciato un appello in cui ha esortato i testimoni dell'aggressione subita dal figlio a farsi avanti per raccontare quello che hanno visto, affinché possano fornire informazioni utili agli inquirenti che sono già sulle tracce del branco artefice dell'ennesimo episodio violento. I due, in sua compagnia sono riusciti a scappare dalla furia della baby gang. Lì i medici hanno riscontrato il danno alla milza.

Correlati:

Commenti


Altre notizie