Lazio, Tare svela un retroscena di mercato: "Milinkovic colpo migliore, Cavani rimpianto"

Lazio Tare “Cavani il mio grande rimpianto non si riusciva a trattare col Palermo”

Stiamo parlando della Lazio che oltre a fare un'ottima stagione, sta valorizzando molti dei suoi giocatori: in primis Luis Alberto e Milinkovic-Savic, ma anche Immobile, De Vrij, Strakosha e così via. "De Vrij resta? Vedrete che alla fine sarà così". È l'ultimo dei miei pensieri. Ho dovuto imparare tutto da solo.

Il mio colpo migliore è certamente Milinkovic Savic, perché sono riuscito a fargli mantenere la promessa fatta alla società.

Il centrale olandese, che negli ultimi tempi era stato seguito con forte intensità dal Barcellona e soprattutto dall'Inter, sembra adesso più vicino ad un accordo con la dirigenza laziale, come si evince dalle parole rassicuranti dello stesso Tare: "De Vrij?".

Questa è sicuramente la Lazio più forte che ho costruito nei miei dieci anni, ma non ci si può sedere perché bisogna continuare a lavorare per raggiungere altri obiettivi. "Il rimpianto invece è per Cavani: ci abbiamo provato ma non c'erano le condizioni per trattare col Palermo". Le critiche vanno bene, ma se sono costruttive, è sbagliato attaccare sempre a testa bassa alla prime difficoltà. "E' anche questo che fa fare il salto di qualità". A riportare le parole del direttore sportivo biancoceleste è la redazione di Tuttomercatoweb.

Correlati:

Commenti


Altre notizie