Il 6/1 presepe vivente a Montefalco

ONNO/IL GIORNO DELL'EPIFANIA TORNA IL PRESEPE VIVENTE

Si ripeterà quindi, la rappresentazione della Natività più antica e più importante d'Italia, seconda solo a quella iniziata da San Francesco d'Assisi.

"Nel recupero della memoria di mesi di preparazione del Presepe Vivente - continuano gli organizzatori - a noi resta la gioia di un meraviglioso evento, delle emozioni realmente condivise, il Presepe delle grandi suggestioni, nostre, vostre e di tutti coloro che hanno avuto la possibiltà di viverle, con meraviglia da parte dei più. Questa scena la troverai senz'altro nel nostro Presepe Vivente, la potrai vedere e se vuoi ne prenderai forza per la tua vita".

Nella capanna della Natività ci saranno anche Michela Sipari, diciottenne di Pescocostanzo (L'Aquila), studentessa del liceo Linguistico di Sulmona, Madonna dell'Annunciazione, e Giada Biscari, diciottenne, anche lei studentessa di Todi, che vestirà i panni dell'Arcangelo Gabriele.

Il parroco di Rivisondoli don Daniel Cardenas invece ha voluto sottolineare il messaggio di pace e fratellanza rappresentato dal presepe.

"Sabato 6 Gennaio, a partire dalle ore 14, il corteo partirà dalla frazione di Botasi in cui saranno rievocati gli antichi mestieri per poi procedere lungo il suggestivo sentiero che porta ai ponti di pietra ed al mulino di Botasi per infine risalire all'abitato di Reppia: qui saranno visitabili i piccoli musei locali e saranno allestiti gli stand gastronomici con polenta, testaieu, gallina bollita e tanto altro! - annuncia l'associazione I Nuovi Garuli -". Ci sarà anche l'osteria dove sarà possibile fermarsi per fare un piccolo ristoro.

Correlati:

Commenti


Altre notizie