Bologna, Carlo Verdone e la sua 'Benedetta follia' al cinema Fossolo

Benedetta follia: la nostra intervista a Carlo Verdone ea Ilenia Pastorelli

Se il buongiorno si vede dal mattino, "Benedetta follia", il nuovo film di Carlo Verdone, conferma fin dall'esordio di avere grandi possibilità.

Uscita al cinema il 11 gennaio 2018.

Giovedì 11 gennaio, infatti, giorno della prima uscita nei cinema italiani, ha fatto registrare oltre 240.000 di incassi quasi 38.000 spettatori, precedendo tutti gli altri film.

In programma anche, nell'ambito della rassegna "Mercoledì d'essai", due proiezioni del film "L'inganno" di Sofia Coppola.

Guglielmo, uomo di specchiata virtù e fedina cristiana immacolata, è proprietario di un negozio di articoli religiosi e alta moda per vescovi e cardinali: è uno di quelli che "una moglie è per sempre".

Risultato ancora più significativo se si tiene conto che si trattava di un giorno feriale.

L'appuntamento è per sabato 13 gennaio alle 21.15 al cinema Fossolo di viale Lincoln, 3. Non ritorno, ma rinascita perché si ride, è vero, ma si finisce anche dalle parti della commedia romantica all'americana (le citazioni di Harry ti presento Sally e Vacanze Romane sono evidenti e non sono le sole) e si trovano nuove soluzioni anche grazie all'ingresso della coppia di sceneggiatori Guaglianone-Menotti, come quella splendida visione lisergica coreografata da Luca Tommassini.

È questa ragazza, dalla leggerezza e dal dinamismo contagioso, la "benedetta follia" che rivoluziona la vita di Guglielmo, trascinandolo in un vortice di appuntamenti presi sull'app di dating "Lovit", droghe imboccate inconsapevolmente al posto dei medicinali, donne disposte a tutto pur di trovare un compagno, fino all'incontro fortuito con la dolce infermiera Ornella (Maria Pia Calzone).

Correlati:

Commenti


Altre notizie