Amd vulnerabile alle 2 varianti Spectre

Apple rilascia aggiornamenti contro Spectre

Se Apple è corso subito ai ripari contro le falle Spectre e Meltdown della maggior parte delle CPU mondiali prodotte dai grandi colossi del hardware (leggi il nostro articolo a riguardo: Apple corre ai ripari da Spectre e Meltdown rendendo immuni i propri dispositivi), Microsoft non ha fatto attendere molto i propri clienti facendo rilasciare un Aggiornamento di Sicurezza per i suoi sistemi operativi Windows 10, Windows 8/8.1 e Windows 7. Dopo aver esaminato i rapporti, Microsoft ha determinato che alcuni chipset AMD non sono conformi alla documentazione fornita in precedenza a Microsoft per sviluppare e proteggere le vulnerabilità del chipset note con il nome di Meltdown e Spectre.

Microsoft, tramite un communicato stampa ha ufficialmente dichiarato, data la natura evidente delle prove presentate dalle varie class-actions di aver rallentato volontariamente Windows con gli ultimi aggiornamenti.

AMD renderà disponibili aggiornamenti opzionali per i microcodi ai nostri clienti e partner per i processori Ryzen ed EPYC a partire da questa settimana. La patch anticipata rilasciata da Microsoft nei primi giorni di gennaio, per cominciare, sembra sia andata di traverso a un numero non specificato - ma comunque consistente - di utenti di PC con processori AMD: una volta installato l'aggiornamento, gli utenti hanno dovuto fare i conti con problemi di gravità crescente fino all'impossibilità di avviare la macchina. Infine, la società sottolinea che le patch per i sistemi Linux sono già tutte in distribuzione.

In risposta alle domande sulle vulnerabilità delle GPU Radeon, Papermaster ha affermato che l'architettura del chip non utilizza l'esecuzione speculativa, che è la base per le vulnerabilità del processore, quindi non c'è alcun impatto.

Correlati:

Commenti


Altre notizie