Vaccini, Salvini choc: "Toglierò l'obbligatorietà" La Lorenzin: "Estremismo dell'incompetenza"

Scontro sui vaccini tra il leader della Lega Matteo Salvini che ha proposto l'abolizione dell'obbligo di vaccinazione e il ministro della Salute Lorenzin

Il Pd ha sempre sostenuto il decreto Lorenzin sull'ampliamento dell'obbligo dei vaccini, portandolo alla Camera e al Senato fino a farlo diventare legge sotto il governo Gentiloni. Niente obbligo per i vaccini, come previsto dalla legge di Beatrice Lorenzin, e via la tassa sulle sigarette elettroniche. "C'era persino un'agenzia fuori sul fatto che quella riforma si sarebbe fatta", ha risposto. Una strategia simile a quella utilizzata dal M5s.

A stoppare il leader del Carroccio questa volta è Paolo Romani, presidente dei senatori di Forza Italia che alla domanda se sia possibile inserire l'abolizione dell'obbligo vaccinale nel programma del centrodestra risponde: "Non penso proprio".

Immediata la risposta da parte della Ministra della Salute Beatrice Lorenzin "La Lega sui vaccini mostra di essere peggio che populista". Oggi, in un altro articolo pubblicato dal nostro quotidiano, Ilaria Capua ha spiegato chiaramente, prendendo ad esempio un'infezione prevenibile come l'influenza, come una certa cultura dell'irresponsabilità sul tema dei vaccini può essere dannosa per noi e per il nostro servizio sanitario nazionale. A parlarne è il leader della Lega Matteo Salvini, in un messaggio postato su Twitter con le ultime promesse. "La Lega gioca per qualche voto in più sulla salute degli italiani, sulla salute dei nostri figli", ha concluso il ministro.

"C'è chi non si vaccina perché è contrario alle vaccinazioni - ha scritto -, ma c'è anche chi non si vaccina senza una motivazione a sostegno. Siamo in vantaggio e speriamo di vincere la partita, così io potrò smettere di parlare di vaccini e scrivervi di tante altre interessanti storie che mi piacerebbe raccontare", conclude. Non parliamo poi di chi, a causa dell'influenza, muore. E i politici dovrebbero ricordarselo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie