Good bank, dall'arbitro Consob un assist ai risparmiatori

Uno sportello di Banca Etruria

Un salvagente per i risparmiatori azzerati, un bel problema per Ubi e Bper.

I risparmiatori clienti di Banca Marche, Etruria, Chieti e Ferrara potranno rivalersi sugli istituti che hanno inglobato le banche salvate, vale a dire Ubi Banca òer Marche, Etruria e Chieti e Bper per Cariferrara.

L'Arbitro Consob per le controversie finanziarie ha emesso ieri una sentenza (non vincolante, ndr) destinata ad aprire un nuovo fronte nei rapporti tra clienti e banche impegnati in contenziosi sui risarcimenti. Se lo augurano le banche acquirenti, tanto più che la giurisprudenza non è univoca in materia.

Tornando alle decisioni dell'Acf, l'arbitro si è espresso sulle richieste di ex azionisti di Banca Marche, i quali aderirono all'aumento di capitale del 2012 in base a informazioni non corrette fornite dalla banca.

Una decisione che fa da apripista ad altri ricorsi perché "i clienti della vecchia banca, così come avrebbero potuto avanzare pretese risarcitorie nei confronti della vecchia banca - si legge in una delle decisioni prese dall'arbitrato -, allo stesso modo non possono non ritenersi legittimati a procedere in tal senso anche nei confronti della nuova banca".

Correlati:

Commenti


Altre notizie