Musei, Franceschini: "Superati i 50 mln di visitatori, è record"

Musei, Franceschini:

Sono oltre 50 milioni i visitatori nei musei italiani per il 2017, per un incasso complessivo di 193 milioni di euro. A seguire, Pompei, con 3,4 milioni, gli Uffizi, con 2,2 milioni, la Galleria dell'Accademia di Firenze, con 1,6 milioni di visitatori, e Castel Sant'Angelo (1,1 milioni di visitatori). Nella Top 30 dei tassi di crescita più sostenuti il record viene registrato da Palazzo Pitti (+23%), struttura che scala ben cinque posizioni in classifica. Sul podio delle regioni col maggior numero di visitatori il Lazio (23 milioni), la Campania (8 milioni e 782mila), la Toscana (7 milioni).

Significativa la crescita in classifica della Pinacoteca di Brera (+7 posizioni), di Palazzo Pitti (+5 posizioni) dei Musei reali di Torino (+4 posizioni) e l'ingresso in classifica, per la prima volta, di Villa Adriana e del Museo di Capodimonte.

Insufficiente per colmare il gap si è rivelato persino il +35% del Museo Archeologico Statale di Ascoli Piceno, superiore di 5 punti alla media nazionale registrata per i siti archeologici. Cosi' il ministro dei Beni e delle attivita' culturali e del turismo, Dario Franceschini presenta i dati dell'Ufficio statistica del Mibact sui risultati dei musei statali nel 2017. Il notevole aumento degli incassi, sostiene Franceschini, contribuiranno alla tutela del nostro patrimonio e che tornano regolarmente nelle casse dei musei attraverso un sistema che premia le migliori gestioni e garantisce le piccole realtà con un fondo di perequazione nazionale. Da segnalare la performance del Museo Nazionale della Ceramica "Duca di Martina" a Napoli, +61,66% (dai 20.661 del 2016 ai 33.401 del 2017) e dei luoghi di Pistoia, Capitale italiana della cultura 2017: i visitatori dell'Ex chiesa del Tau crescono del +48% e quelli della Fortezza di Santa Barbara del +41%. Quel che è certo è che il Colosseo, o meglio l'Anfiteatro Flavio, ancora oggi è il monumento più visitato d'Italia. A fronte di un aumento degli introiti di circa 20 milioni di euro (+11,7%), sono aumentati anche i visitatori non paganti (+15%). In crescita anche la Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea (+54% di visite rispetto al 2016) e le Gallerie Nazionali di Arte Antica di Roma (+17%).

Correlati:

Commenti


Altre notizie