Mps: Alexandria,tutti assolti in appello

Processo Alexandria assolti gli ex vertici di Mps   
                       
                
         Oggi alle 13:55

La Corte d'Appello di Firenze ha assolto gli ex vertici di Mps - l'ex presidente Giuseppe Mussari, l'ex direttore generale Antonio Vigni e l'ex responsabile dell'area finanza Gianluca Baldassarri - dall'accusa di ostacolo alla vigilanza per la ristrutturazione del derivato Alexandria. Il procuratore generale Vilfredo Marziani in appello aveva chiesto sette anni per Mussari e sei per gli altri ex dirigenti.

Il "mandate agreement", hanno sostenuto, era un contratto preparatorio mentre il "deed of amendment", che gli ispettori di Bankitalia conobbero, era un atto esecutivo e gli fu data esecuzione, quindi nulla è stato nascosto dell'operazione di Mps con Nomura per la ristrutturazione del derivato Alexandria. Concorso in ostacolo alla vigilanza. Anche se le richieste dei Pm, sono state praticamente dimezzate nelle condanne: tre anni e mezzo e cinque anni di interdizione dai pubblici uffici per ognuno dei tre imputati. Vigorose le arringhe delle difese, che hanno urlato l'innocenza dei vecchi vertici di Rocca Salimbeni e l'inconsistenza delle accuse.

Correlati:

Commenti


Altre notizie