Le fiamme raggiungono Los Angeles, evacuati in 150 mila

Incendi in sud California, evacuate 8.000 case

"Siamo di fronte a un evento estremo", ha detto il sindaco Garcetti senza usare mezzi termini per descrivere l'emergenza che la città sta vivendo in queste ore. Le fiamme stanno interessando anche altre località: a Santa Monica e Santa Barbara attualmente i residenti restano in casa per evitare di entrare a diretto contatto con il fumo generato dall'incendio.

L'immagine, a colori naturali, è del 5 dicembre e mostra la grande colonna di fumo che sale dell'incendio indicato con il nomignolo di 'Thomas', che in meno di un giorno ha bruciato più di 20.000 ettari nella contea di Ventura.

Le fiamme a Bel-Air, nella zona delle ville delle star - L'incendio che sta divorando parte di Los Angeles ha raggiunto oggi anche il quartiere di Bel-Air, spingendo all'evacuazione in un'area dove si trovano le ville di molti personaggi del mondo dello spettacolo. A rischio anche il centro Getty dove si trova il famoso museo.

Il sud della California continua a bruciare, con le fiamme che hanno raggiunto anche Los Angeles.

Al lavoro centinaia di vigili del fuoco - Centinaia di vigili del fuoco sono impegnati nella zona e, per fermare il fuoco, sono al lavoro anche gli elicotteri. Il vento soffia ad una velocità di oltre 40 km/h e rende complicate le operazioni di contenimento dei roghi. Per quanto riguarda la contea di Ventura, ci sono circa 150 edifici distrutti e 27 mila persone che sono state costrette a lasciare le proprie case. Le autorità stanno lanciando i loro appelli alla popolazione invitandola ad evacuare il prima possibile anche attraverso i social media.

Correlati:

Commenti


Altre notizie