Catania, due "corrieri" fermati al casello con 3 chili di cocaina

Catania, due “corrieri” fermati al casello con 3 chili di cocaina

Due presunti corrieri di droga, Mario Favazza, di 33 anni, e Francesco Cavallaro, di 36, che trasportavano tre chilogrammi di cocaina, sono stati arrestati dalla polizia di Stato a Catania.

Nel pomeriggio di ieri, 4 dicembre, a Lucera la Polizia di Stato ha tratto in arresto R.D. di Lucera, classe 1971, pregiudicato per reati specifici, colto nella flagranza del delitto di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti avevano appreso dell'arrivo dalla Calabria di due auto, una Fiat Panda gialla e una Fiat Tipo grigia con a bordo una donna, all'interno della quale era stato occultato lo stupefacente.

Dopo lunghe ore di attesa, gli agenti hanno notato una Fiat Panda di colore giallo con a bordo un uomo.si trattava di Cavallaro.

Il personale ha proceduto a bloccare le due autovetture, entrambi provenienti dalla Calabria, atteso il successivo rinvenimento, a bordo delle due autovetture, di due distinti biglietti emessi da una società di traghetti della tratta Villa San Giovanni - Messina.

Gli arresti sono stati eseguiti in seguito ad un'attività info-investigativa della Squadra mobile, sezione antidroga. La donna ha manifestato subito segni di insofferenza: la sua eccessiva irrequietezza lasciava ritenere che la notizia potesse essere giusta, pertanto i tre soggetti sono stati condotti pressi gli Uffici della Mobile.

Da un controllo immediato dei telefoni si è accertato che il 36enne, durante il tragitto Catania-Calabria-Catania, era in comunicazione col 33enne.

La perquisizione ha confermato i sospetti, infatti sono stati rinvenuti in totale 141 grammi circa della predetta sostanza; in particolare, circa 61 grammi nel comodino della camera da letto e 80 grammi addosso al soggetto, tutti occultati e divisi in piccoli involucri confezionati.

Correlati:

Commenti


Altre notizie