Storie di portieri italiani che hanno fatto gol

Il gol di Marco Amelia

Il gol al 95' di Alberto Brignoli, portiere del Benevento che ha regalato il primo storico punto dei sanniti in serie A dopo ben 14 sconfitte di fila, è stato celebrato in tutto il mondo.

Appena pochi giorni fa, infine, il portiere di riserva del Torino Vanja Milinkovic-Savic, fratello di Sergej, centrocampista serbo della Lazio, aveva rischiato di segnare un gol al Carpi in Coppa Italia con un calcio di punizione a più di venti metri di distanza dalla porta, che però ha colpito la traversa.

Il gol di Michelangelo Rampulla
Il gol di Michelangelo Rampulla in Atalanta Cremonese 1-1 del 1992

Ma quella appena trascorsa è stata la giornata di Brignoli, bergamasco di Trescore Balneario, finito in Campania dopo un lungo girovagare.

Non è mai stato ufficialmente assegnato a Francesco Toldo, ma il portiere dell'Inter condivise il gol del pareggio nei minuti finali del "derby d'Italia" del 28 novembre 2004 contro la Juventus. In un primo momento ho pensato di sognare il mio gol con la Reggina. Ero rimbambito sul divano e mi sono addormentato. Dal 2015, anno dell'approdo juventino, poco gloria in Italia (Sampdoria) come in Spagna (Leganes). Brignoli sembra essere lì per caso nei minuti di recupero, andato in area rossonera più per sollecitazione della panchina ("Sali, sali mi dicevano") che per convinzione. Se parti male ti porti dietro qualcosa che diventa sempre più pesante. Detto questo lui è un portiere che interpreta il ruolo in modo diverso. Il cartellino appartiene alla Juventus, ma il suo destino è stato finora quello di tantissimi finiti in un grande club e poi passati di prestito in prestito. Noi lavoriamo per la salvezza al di là della retorica.

Correlati:

Commenti


Altre notizie