Ecco il super Suv Lamborghini

Lamborghini Urus

I numeri del "new deal" Lamborghini finalizzati al lancio di Urus e alle future strategie del marchio - fissati nella primavera del 2015 con la firma di un accordo di programma siglato dall'allora primo ministro Matteo Renzi, dal ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi e dai vertici Audi - indicano, a questo proposito, sulla scorta di 800 milioni di euro in investimenti, il raddoppio della superficie dell'impianto di produzione (che passa da 80.000 a 150.000 metri quadri), e la creazione di circa 700 nuovi posti di lavoro: 500 nell'immediato, i restanti nei prossimi mesi. "Quelli della Lamborghini sono risultati di cui essere orgogliosi". Lamborghini non ha confermato (ma nemmeno smentito) una possibile variante completamente elettrica.

"Urus è un esempio di un'Italia che fa sistema". E' con orgoglio che l'amministratore delegato, Stefano Domenicali, ha elencato i pregi di questo terzo modello, la Urus, che crea un nuovo segmento nelle auto di lusso e stabilisce un punto di riferimento in termini di potenza, prestazioni, dinamica di guida, design, lusso e fruibilità quotidiana. Abituato ad agire in fretta dai suoi anni al muretto box della Ferrari, ha preso in mano il microfono e ha gestito magistralmente l'inconveniente. Ciò detto conserva gli stilemi aggressivi tipici di tutte le Lamborghini, con le quali condivide tra l'altro la denominazione ispirata a una razza di tori: i bovini di razza Urus (uri), conosciuti anche come Aurochs, sono tra i grandi antenati selvatici delle razze attuali. Ma è soprattutto un'auto che "apre la porta a nuove possibilità sia per il brand che per i nostri clienti".

Urus è una Lamborghini, ha il dna è il carattere di una Lamborghini. Si ispira a Lm002, il suv della Casa una vita fa (era il 1986), ma anche alla Countach.

Lamborghini Urus

Lungo 5,11 metri, largo 2,01 e alto 1,63 metri e con un passo che misura 3 metri, l'Urus monta un un motore benzina di 4.000 cc V8 biturbo che eroga 650 cavalli a 6.000 giri e 850 Nm di coppia massima a 2.250 giri abbinati ad un cambio automatico a 8 marce (con trazione integrale permanente) che consente un'accelerazione da 0 a 100 in 3,6 secondi, da 0 a 200 in 12,8 secondi, per una velocità di 305 km/h.Urus dispone di dotazioni tecnologiche finora mai viste su una Lamborghini, oltre alla presenza di dispositivi di sicurezza attiva e passiva di ultima generazione, dispone di sei modalità di guida, selezionabili tramite un selettore che in Lamborghini chiamano Anima e che adatta il comportamento dinamico del suv in funzione del tipo di percorso: neve, terra, sabbia che vanno ad aggiungersi a strada, sport e corsa.

Adotta il sistema sterzante posteriore introdotto con la Aventador S sull'intera gamma di velocità.

Come vuole la tradizione Lamborghini, anche il nome Urus viene dal mondo dei tori. Il prezzo parte da 206 mila euro, Iva inclusa.

Correlati:

Commenti


Altre notizie