Cenoni e regali: il 24% degli italiani chiederà un prestito a Natale

Natale, “Fatto sul web il 35% della spesa per regali”

La domanda era semplice: chiederete un prestito personale per far fronte ai costi legati a regali, cenoni, feste e vacanze invernali? Infatti, secondo un sondaggio di Facile.it e Prestiti.it il 24% degli italiani farà ricorso a una finanziaria per sostenere le spese natalizie.

Il 43,7% dei richiedenti utilizzeranno la somma per pagare la settimana bianca o una vacanza nel periodo natalizio, il 40,6% per comprare i regali di Natale e il 15,6% useranno la somma per sostenere i costi del cenone o della festa di Capodanno.

Fra chi dichiara che ricorrerà a un finanziamento, oltre la metà (53.1%) cercherà di ottenere più di 2mila euro, il 15,6% una cifra compresa tra i mille e i duemila euro mentre il 31,3% è orientato su un importo inferiore ai mille euro.

Sette italiani su dieci (68 per cento) concentrano nel mese di dicembre lo shopping di Natale che comporterà quest'anno in media una spesa complessiva di 528 euro per famiglia in aumento rispetto allo scorso anno del 4,4%.

Analizzando gli importi che gli intervistati intendono richiedere emerge che le donne polarizzano le proprie richieste e si orientano o verso i prestiti più contenuti (sotto i 1.000 euro), o verso quelli più elevati (superiori ai 2.000 euro). Seguono le fasce tra il 26 e i 35 anni e quella tra i 46 e i 60 (entrambi con il 18,75%). Ovviamente siamo andati a braccio, seguendo il nostro gusto, che non è mai dritto (del resto, se così non fosse, Massi non avrebbe mai scelto come partner lavorativo Agafan, e viceversa) ma siamo certi che qualcosa di molto figo qui lo troverete di certo. Di questi, il 49% ha dichiarato di ritenere i regali di Natale un motivo futile per ricorrere ad una finanziaria, il 35% non ne ha bisogno mentre il 16% non vuole aggiungere un nuovo finanziamento sul bilancio familiare.

Correlati:

Commenti


Altre notizie