MotoGP Test Valencia Alle 13.00 Marquez al comando, cade Rossi

MotoGP Rossi tutti devono imparare da Dovizioso

Si è lavorato alacremente anche in casa Yamaha: sia Valentino Rossi che Maverick Vinales hanno messo in pista a Valencia nella prima giornata di test delle moto "ibride" con elementi della moto 2017 assieme a elementi del tutto nuovi.

Maverick Vinales, come detto, anticipa tutti, andandosi a prendere il miglior tempo a 42' dalla fine della sessione, con un giro da incorniciare che gli permette di fermare il cronometro in 1'30.189. In terza posizione c'è il riconfermato campione Marc Marquez (70 tornate) con alcune nuove specifiche sulla sua Repsol Honda. Al 2° posto chiude un Johann Zarco a 2 decimi (53 giri) in pista con la M1 2017. Terzo, appunto, Marc Marquez che gira con la RC213V 2017 e stampa dei buoni riscontri, mentre sul prototipo 2018 non ottiene particolari tempi veloci. Nel pomeriggio è salito in sella alla moto con il motore 2018 totalizzando il secondo tempo di 1'30 " 389.

Al 4° posto abbiamo un Valentino Rossi (63 giri) autore di una rovinosa caduta senza conseguenze nella mattinata, poi in quinta posizione c'è il neo-pilota della Ducati Pramac Jack Miller (57 giri). Lo spagnolo è 6° a 567/1000 e precede per poco meno di un decimo Andrea Dovizioso, in 1'30.850 davanti al compagno Lorenzo, 8° a 87/100 dal connazionale e davanti all'altro spagnolo, Pol Espargaro, che pilota la sua KTM al 9° posto con il riferimento di 1'31.166. Domani e mercoledì intanto ci saranno i primi due giorni di test in vista del 2018, che si prevede movimentata. Sostituirà Xavier Simeon che correrà con la Ducati Avintia insieme a Tito Rabat, ex Honda. Peggio di lui fa l'ex-teammate Scott Redding, che all'esordio con l'Aprilia sigilla 1'32.075, davanti al solo Karel Abraham, ultimo drive ufficiale, 16°.

Correlati:

Commenti


Altre notizie