Gentiloni: "L'economia italiana accelera"

20171115_122648_ED214C10

Nel terzo trimestre del 2017, secondo le stime preliminari diffuse dall'Istat, il Pil, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e dell'1,8% nei confronti del terzo trimestre del 2016. L'economia italiana accelera per merito delle famiglie, delle imprese e dei lavoratori. Il terzo trimestre si chiude con un +0,5% che porta il dato annuo all'1,8%, superiore anche all'ultimo aggiustamento, che già aveva rivisto il Pil passare dall'1,2% all'1,5%. Dal lato della domanda, vi è un contributo positivo sia della componente nazionale (al lordo delle scorte), sia di quella estera (esportazioni al netto delle importazioni). In termini tendenziali, si è registrato un aumento del 2,3% negli Stati Uniti, del 2,2% in Francia e dell'1,5% nel Regno Unito.

"I governi - ha aggiunto - hanno cercato di incoraggiare questa spinta ma se la crescita è dell'1,8% quando le previsioni erano pochi mesi fa dello 0,8%, questo è perché il sistema si è rimesso in moto".

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 15 nov - "C'e' la sfida del futuro del lavoro: sappiamo che le riprese economiche possono essere senza lavoro e che per far si' che la ripresa non sia senza lavoro chi ha responsabilita' di governo deve intervenire". Mi pare che il paese si è messo in marcia. Ma quali sono i dati economici negativi del Belpaese? Il tempo dimostra chi aveva ragione: "non si molla, avanti assieme".

Correlati:

Commenti


Altre notizie