Scovata casa d'appuntamenti in via Lincoln: cinque denunce, immobile sequestrato

La polizia ha smantellato una rete che sfruttava cittadine rumene che esercitavano la prostituzione. Denunciati per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione due palermitani, di 41 e 44 anni. A vigilare sull'attività delle ragazze i due palermitani, sempre nelle vicinanze dell'appartamento e pronti a riaccompagnarle a casa a fine serata. Gli agenti del Commissariato Brancaccio nel corso di diversi appostamenti hanno scoperto che i due uomini tutte le sere riaccompagnavano nelle proprie abitazioni le prostitute, oltre a tenerle sotto controllo.

Scoperta una casa a luci rosse in via Lincoln a Palermo. Anche tre delle cinque rumene sono state denunciate per favoreggiamento della prostituzione, poiché titolari del contratto di locazione degli appartamenti all'interno dei quali si consumavano i rapporti a pagamento. Per le ragazze rumene, una volta condotte all'ufficio Immigrazione per gli accertamenti, è stata disposta l'espulsione dal territorio nazionale. La palazzina di via Lincoln è stata posta sotto sequestro preventivo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie