Morto dopo lunga malattia l'assessore regionale al Welfare, Totò Negro

Regione Puglia addio a Salvatore Negro l'assessore al welfare che creò il reddito di dignit

Rieletto nella circoscrizione di Lecce per la lista I Popolari, era alla sua seconda legislatura in Regione.

Totò, come lo chiamavano tutti, aveva cominciato la sua carriera politica nel 1980 quando venne eletto consigliere comunale a Muro Leccese. Nella cittadina del Salento l'architetto ha ricoperto per la carica di sindaco per ben due mandati, dal 1995 al 2004.

Nel 2004 è diventato Consigliere provinciale di Lecce ed ha ricoperto la carica di vicepresidente del Consiglio provinciale fino al 2009. Componente del Consiglio dell'Ordine degli architetti di Lecce, ne è stato vicepresidente dal 1989 al 1992.

L'anno successivo è eletto al Consiglio regionale tra le file dell'Udc, per il quale è stato presidente del gruppo provinciale.

Il 64enne salentino, assessore regionale al Welfare, era malato da tempo di un cancro ai polmoni, e per lo stesso motivo era stato ricoverato nelle ultime settimane. "Mi rendo interprete del dolore dell'intera assemblea e della vicinanza fraterna alla famiglia, per la scomparsa prematura di un collega e soprattutto amico, che nel suo impegno in aula e in assessorato non ha mai fatto mancare il contributo della sua professionalità, della competenza e della solidarietà al servizio della Puglia e dei pugliesi". La notizia è arrivata nell'aula del consiglio regionale pochi minuti prima dell'inizio della seduta. Per questo, caro Totò, ti diciamo grazie.

Partecipano al lutto il Comune di Trepuzzi, il sindaco, il presidente del Consiglio comunale, l'amministrazione Comunale e i Consiglieri tutti.

"Totò Negro era una bella persona, aperto, sensibile, di buon carattere, di rara umanità".

Correlati:

Commenti


Altre notizie