Italia, Ventura ha le ore contate: quattro big per sostituirlo

Italia, Ventura e Tavecchio a rischio anche in caso di qualificazione: pronti Ancelotti o Conte

Non andare ad un Mondiale, per l'Italia, significa tornare indietro di 59 anni, quando nel 1958 si fallì l'accesso alle fasi finali del Mondiale, unico precedente. Nel caso dovesse verificarsi questo malaugurato scenario, a pagarne le conseguenze sarebbe naturalmente il ct Giampiero Ventura.

Su Ventura: "Ovvie le critiche a Ventura arrivate da migliaia di "direttori tecnici" sparsi nel nostro Paese, anche da quelli che inizialmente avevano dato per buona la scelta di Gian Piero alla guida della Nazionale". A 'San Siro' ci sarà infatti la sfida di ritorno del playoff per Russia 2018 contro la Svezia. Carlo Tavecchio, presidente della Federcalcio, alle prese con l'uragano della mancata qualificazione al Mondiale, confida all'Ansa, mentre è in partenza per Roma, la tristezza per la situazione, interrompendo la pausa di riflessione dopo il ko con la Svezia. Alternative assai gradite sarebbero sia Mancini che Allegri, qualora interrompessero le loro esperienze allo Zenit e alla Juve. Ma commissariare oggi non è possibile, a termini di regolamenti del Coni, a meno di dimissioni di massa dei dirigenti del consiglio federale.

Ventura ha poi chiesto scusa agli italiani, "ma solo per il risultato, che è la cosa più importante e lo capisco". Moggi ha addossato al ct Ventura la maggior parte delle colpe della disfatta di Solna e si augura stasera che l'Italia possa ribaltare il risultato, altrimenti sarebbe una vera sciagura per il calcio italiano.

ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva (dal 31' s.t. Bernardeschi), Parolo, Jorginho, Florenzi, Darmian (dal 19' s.t. El Shaarawy); Immobile, Gabbiadini (dal 19' s.t. Belotti).

Correlati:

Commenti


Altre notizie