Italia U21, Di Biagio: "Bene mezz'ora, poi concesso troppo alla Russia"

Italia-Russia

La Nazionale Under 21 batte 3-2 la Russia nella gara giocata a Frosinone.

BAKAEV FA 1-2, PARIGINI E ORSOLINI CONFEZIONANO LA RIMONTA - Di Biagio nella ripresa inserisce vari elementi dalla panchina: prima Scuffet in porta, poi gli esterni offensivi Orsolini e Parigini, e infine Favilli oltre al debuttante Felicioli.

L'Under 21 non si perde d'animo e sei minuti più tardi trova il pareggio con Parigini ben servito in area da Cutrone.

Al termine dell'amichevole Italia-Russia, il commissario tecnico dell'under 21, Luigi Di Biagio, è soddisfatto a metà della prestazione dei suoi: "Fa sempre piacere vincere le partite, specie giocando bene. Siamo stati bravi a riprendere in mano la gara, ma ci sono molte cose da migliorare".

Italia (4-4-2): Audero 6 (1′ st Scuffet 6); Dickmann 6, Romagna 6, Capradossi 6, Pezzella 6 (21′ st Felicioli 5.5); Verde 7 (12′ st Orsolini 6.5), Barella 6.5, Mandragora 6 (20′ st Murgia 6), De Paoli 6 (12′ st Parigini 6.5); Bonazzoli 5.5 (20′ st Favilli 5.5), Cutrone 5.5. A disposizione: Calabresi, Chiesa, Mancini, Vido, Locatelli.

Marcatori: 12′ Verde (I), 45′ Rasskazov (R), 71′ Bakaev (R), 77′ Parigini (I), 94′ Orsolini (I).

Russia: Leshchuk; Dovbnya, Chernov, Fomin (55′ Kuchaev), Lanin, Zhigulev (C) (67′ Chalov), Rasskazov, Obliakov (55′ Zuev), Lysov, Bakaev, Melkadze (67′ Zhamaletdinov). Va inoltre segnalato un rigore fallito da Cutrone. A disposizione.: Mitrushkin, Maksimenko, Likhachev, Bezdenezhnykh, Shakuro, Kalugin.

Correlati:

Commenti


Altre notizie