IPhone X: il Face ID non è così sicuro come sembra

Face ID, il sistema di sicurezza di iPhone X è stato ingannato da una maschera

Per quanto spiazzante, questa previsione non è del tutto assurda: in questo caso, avremmo iPhone X e - chiamiamolo così - iPhone X Plus a rappresentare la linea principale di Apple e un terzo iPhone con display LCD e risoluzione più bassa (KGI parla di 320-330 PPI contro gli oltre 450 degli altri modelli) come modello entry level, per portare il Face ID nelle tasche di tutti. Eppure Bkav Corporation è riuscita nell'impresa, realizzando una maschera capace di eludere lo sblocco del nuovo melafonino. E hanno pubblicato su YouTube un video che lo dimostrerebbe. Non si capisce, inoltre, se i ricercatori abbiano messo a punto la maschera a partire da fotografie dell'utente o dal suo vero volto. A quanto pare il buon Ammar è stato in grado di sbloccare una volta anche il telefono del padre.

Il Face ID funziona veramente in maniera impeccabile come dichiara Apple? Il naso è in silicone mentre le aree più difficili da realizzare sono state le guance e i lineamenti del viso.

Infine, Srouji ha ribadito che Apple punta molto su ARKit e sulla tecnologia legata alla realtà aumentata e che già oggi sta lavorando per i processori che usciranno nel 2020, "perchè guardiamo sempre avanti con percorsi di tre anni".

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito!

Correlati:

Commenti


Altre notizie