Svezia, le probabili formazioni: Immobile e Parolo titolari, sorpresa Gabbiadini

Ventura cambia l'Italia: spazio ad Insigne, a centrocampo ne fa le spese De Rossi

Rispetto alla gara d'andata, vinta dalla Svezia per uno a zero, cambieranno però gli interpreti del 3 - 5 - 2 di Ventura con diverse novità nelle probabili formazioni Italia Svezia.

L'Italia si gioca il Mondiale in Russia. Per La Stampa e il Corriere della Sera, a pagare per la brutta prestazione offerta venerdì sera potrebbe essere proprio il capitano della Roma, sostituito dall'interista Gagliardini al fianco del confermato Parolo. Niente 3-4-3, 4-2-4 o 4-2-3-1, tutti sistemi di cui si era parlato dal termine della sfida d'andata del playoff giocata in Svezia. Già, perché Jorge Luiz Frello Filho - meglio conosciuto come Jorginho - avrebbe logicamente preferito giocare nella Seleçao ma poi, sfumato il recente corteggiamento, ha optato per la sua patria di adozione, l'Italia, anche perché finalmente Ventura si è accorto di lui. Gli stravolgimenti principali riguarderanno il centrocampo, privo dello squalificato Verratti, e che potrebbe non prevedere la presenza di Daniele De Rossi. Barzagli e Bonucci hanno recuperato dai loro acciacchi e allora davanti a Buffon sarà ancora BBC come ai tempi della Juventus. Al posto dei tre spazio a Jorginho, Gabbiadini e Florenzi, mentre saranno confermati dal primo minuto Ciro Immobile e Marco Parolo.

La Svezia dal canto suo risponde con il classico 4-4-2, dove rientra in difesa Lustig al posto di Kraft.

Ancora una volta quindi, scelte a sorpresa di Ventura, che pur rinunciando a schierare contemporaneamente Immobile e Belotti, boccia ancora una volta Insigne, sicuramente il calciatore italiano con più classe in questo momento.

Correlati:

Commenti


Altre notizie