Inps, verso l'ok a 46mila domande per Ape sociale e pensione anticipata

C'è più spazio l'Ape social. Saranno accolte oltre 46 mila domande

Con il riesame delle domande per l'accesso all'Ape sociale e alla pensione anticipata per i precoci potrebbero essere accettate nel complesso oltre 46.000 domande a fronte delle 66.000 arrivate e delle 60.000 previste. L'indennità è corrisposta, a domanda, fino al raggiungimento dell'età prevista per la pensione di vecchiaia, ovvero fino al conseguimento della pensione anticipata.

L'Inps alcune settimane fa aveva respinto quasi il 70% delle domande di Ape sociale ricevute entro il 15 luglio. Il richiedente l'Anticipo pensionistico non era risultato disoccupato a seguito di cessazione del rapporto di lavoro a causa di licenziamento anche collettivo, dimissioni per giusta causa, o risoluzione consensuale. Grazie a nuovi indirizzi messi a punto dal ministero del Lavoro (tra le quali la possibilità che ci siano periodi di rioccupazione non superiori a sei mesi senza interrompere lo stato di disoccupazione) le percentuali si sono ribaltate. Questo nuovo orientamento ha consentito che aumentasse il numero delle domande accettate per beneficiare dell'Ape social.

Correlati:

Commenti


Altre notizie