Dario Argento a Domenica In: "Asia ha paura di Weinstein"

Dario Argento

Proprio per questo motivo Asia ha deciso di rinchiudersi in casa per la paura che questi agenti possano mettere in pericolo la sua vita e quella dei suoi figli. Il regista Dario Argento esordisce così a Domenica In, intervistato da Cristina Parodi dopo la denuncia di sua figlia Asia nei confronti del produttore americano Harvey Weinstein.

Mentre la catena di accuse si espande a macchia d'olio coinvolgendo ormai non solo Weinstein ma anche numerosi attori, registi e produttori e allargandosi in settori diversi da quello del mondo dello spettacolo, si torna a parlare di Asia Argento e della gogna mediatica a cui è stata sottoposta a seguito delle accuse mosse al noto produttore statunitense: a prendere posizione sulla controversa vicenda è ora il padre di Asia, il celebre regista Dario Argento, che ospitato da Cristina Parodi nella trasmissione di Rai 1 Domenica In si è dichiarato orgoglioso di sua figlia e disposto a rivelare ulteriori dettagli in merito a questa storia.

Il regista ha rivelato che Weinstein avrebbe assoldato delle ex spie del Mossad per mettere a tacere le donne che vorrebbero denunciarlo.

La vicenda tiene banco anche in Italia grazie a quanto riportato dall'attrice Asia Argento, una tra le prime voci che si sono levate contro il produttore e che ha visto aggiungersi, nei giorni successivi, nomi come Angelina Jolie, Eva Green, Reese Whiterspoon, Courtney Love, Lena Headey e molte altre. "Anzi - conclude - è sempre più convinta". Riguardo il caso italiano, il regista spiega che secondo lui i "maiali" non esistono solo in America e che anche in Italia sono tanti i registi che si approfittano di giovani ragazze per far fare loro strada nel mondo del cinema. E sui sospetti che hanno recentemente coinvolto il regista Fausto Brizzi racconta: "l'ho conosciuto a Los Angeles, sembrava una persona un pò allegra ma molto simpatica". Argento non fa il nome, ma aggiunge: "Non l'ho più incontrato, ma dovessi rivederlo, certo non sarà come nei western che gli darò una scazzottata, ma gli dirò qualcosa".

Correlati:

Commenti


Altre notizie