Botulino nel barattolo di zucca sott'olio: 24enne gravissima

Ragazza napoletana muore dopo aver mangiato della zucca sott'olio

Ennesimo caso di intossicazione alimentare. La ragazza, dopo il primo soccorso è stata stabilizzata. Attualmente la paziente - di Santa Maria Capua Vetere - è intubata e ricoverata nel reparto rianimazione.

La giovane, giunta giovedì scorso al pronto soccorso del polo infettivologico in trasferimento dalla Medicina d'urgenza dell'ospedale Santa Maria Delle Grazie di Pozzuoli dove era giunta in prima battuta, è stata vittima di una intossicazione provocata dal veleno prodotto dal batterio Clostridium botulinum che aveva contaminato una conserva di zucca ( sott'olio) fatta in casa. I medici sono stati in allarme ma poi si sono augurati dei netti miglioramenti. Nel frattempo la ragazza ha ricevuto, tramite iniezione, il siero antibotulinico dispensato dall'Istituto superiore di Sanità. Tra questi difficoltà a deglutire e parlare, respiro affannoso, improvvisa e generalizzata ptosi muscolare. Ciò che appare molto strano, tuttavia, è che il fidanzato non ha manifestato alcun sintomo nonostante abbia consumato lo stesso alimento. I militari hanno iniziato le normali rilevazioni e sono in contatto con lo staff medico che si sta occupando della giovane.

Correlati:

Commenti


Altre notizie