Siracusa, botte alla madre che voleva far prostituire: fermato un 15enne

Choc a Siracusa quindicenne picchia la madre voleva farla prostituire

Un quindicenne di Siracusa minacciava e picchiava la madre per farsi dare il denaro per giocare.

Siracusa, una storia di degrado e violenza vede protagonista un ragazzino di 15 anni, fermato dai carabinieri perché, stando a quanto emerso nelle ultime ore, avrebbe cercato di far prostituire la madre.

I soldi al giovane sarebbero serviti per il gioco d'azzardo, e diventava violento se non li aveva: la vittima, in più occasioni, è stata picchiata a colpi di pietra e l'ombrello. Non avrebbe risparmiato le botte nemmeno al fratellino di 10 anni che voleva difendere la madre. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata).

La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.

Correlati:

Commenti