Rottamazione cartelle, arriva il fai da te

Rottamazione cartelle, arriva il fai da te

Sono le norme previste in un emendamento al decreto fiscale, approvato in Commissione Bilancio, che estende la rottamazione alle cartelle esattoriali nel periodo dal 2000 al 2016 e porta dal 31 dicembre 2017 al 15 maggio 2018 il termine entro il quale presentare l'istanza. Lo stesso procedimento è messo a disposizione anche di coloro che non erano stati ammessi alla prima rottamazione, in quanto non risultavano in regola con il pagamento delle rate.

Gli emendamenti al DL 148/2017 verranno discussi a partire dal 15 novembre 2017: mercoledì prossimo partirà l'iter che dovrà portare, entro il 15 dicembre, alla conversione in legge del decreto legge in materia fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2018. La stessa modifica amplia la platea anche a chi, pur avendo presentato domanda, e' stato escluso dalla definizione agevolata perche' non in regola con le rate di piani precedenti. Il secondo step sarà inserire i riferimenti alle cartelle o agli avvisi che si vogliono 'rottamare' e, infine, allegare i documenti di riconoscimento (documento di identità e dichiarazione sostitutiva attestante la qualifica del dichiarante). Giorgio Santini del PD che chiede di estendere a tutti la possibilità di presentare domanda di rottamazione delle cartelle.

CARTELLE 2017 SI "ROTTAMANO" DAL PC Si chiama "Fai D.A. te" il nuovo servizio che consente di presentare online, collegandosi all'area libera del portale di Agenzia delle entrate-riscossione, il modello DA-2017, cioè la domanda per "rottamare" i carichi affidati all'agente della riscossione dal 1° gennaio al 30 settembre 2017.

Attualmente, l'art. 1 del DL 148/2017 prevede che soltanto chi ha già presentato domanda lo scorso anno e non è riuscito a pagare le rate di luglio e settembre 2017 in tempo possa essere riammesso pagando l'importo dovuto entro il 30 novembre 2017.

Si attendono nei prossimi giorni ulteriori novità, ovvero la conferma o meno della possibile proroga al 31 dicembre 2017 della scadenza per il pagamento della terza rata della rottamazione delle cartelle Equitalia.

È prorogata al 7 dicembre la scadenza per ottemperare al il mancato o insufficiente pagamento delle prime due rate della rottamazione delle cartelle di pagamento scadute a luglio e a settembre.

Correlati:

Commenti


Altre notizie