Catania, traffico di gasolio con la Libia: la Finanza arresta sei persone

Catania traffico di gasolio con la Libia la Finanza arresta sei persone

Altri tre libici sono ricercati. Infine lo immettevano sul mercato italiano ed europeo.

Sei persone arrestate per associazione a delinquere internazionale finalizzata al riciclaggio di gasolio libico sottratto dalla raffineria di Zawyia (40 chilometri a ovest di Tripoli), trasportato via mare in Sicilia e successivamente immesso nel mercato italiano ed europeo. A sgominare la banda è stata la Guardia di Finanza del Comando provinciale etneo, con la collaborazione del Scico (Servizio centrale di investigazione sulla criminalità organizzata). L'organizzazione con ramificazioni internazionali è finita nel mirino degli uomini della Guardia di Finanza che hanno portato a termine sotto il coordinamento del procuratore Capo Carmelo Zuccaro una delicata e importante operazione anticrimine.

Correlati:

Commenti


Altre notizie