Avvelenati da tallio: 87enne muore a Desio, è la terza vittima

Giallo del tallio, tre vittime nella famiglia Del Zotto: morta anche Maria Gioia

È morta nella notte, all'ospedale di Desio (provincia di Monza e Brianza) Maria Gioia Pittana, una delle sei persone intossicate da tallio durante le vacanze in una casa di campagna in Friuli. Avvelenati dal tallio. E' arrivata poco fa la comunicazione della Direzione Generale dell'Asst di Monza che conferma il decesso.

Si tratta della madre della prima vittima, Patrizia Del Zotto, e moglie della seconda, Giovanni Battista. Circa 800 i novesi che si erano dati appuntamento alla chiesa di Sant'Antonino Martire per i funerali.

Esclusa la contaminazione dell'acqua, gli inquirenti attendono dunque gli esiti delle analisi degli altri campioni di materiale biologico prelevati nei giorni scorsi nel corso del sopralluogo eseguito nell'abitazione friulana dai Carabinieri della compagnia di Latisana e dai tecnici dell'azienda sanitaria.

Sono ancora attesi i risultati dei test su campioni di escrementi di piccione, di topo, su sacchettini di topicida e animali morti, prelevati nella mansarda e nel fienile del casale di Varmo e su patate stoccate in alcuni locali della casa, che potrebbero essere contaminati da pesticidi o da topicidi a seguito della derattizzazione eseguita nel periodo estivo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie